Pubblicato in: As Travars-Recensioni

The furry thing di Kamwei Fong- Review Party

Salve e benvenut* alla mia tappa del review party dedicato a The furry thing di Kamwei Fong. Un grazie enorme va alla casa editrice Beccogiallo per la copia in anteprima e a Valeria per aver organizzato l’evento. Le mie opinioni non sono state influenzate in alcun modo.
Titolo: The Furry Thing
Autore: Kamwei Fong
Caratteristiche: 128 pp. bn, cartonato
ISBN: 9788833141749

Nato nel 2009, “The Furry Thing” è il progetto artistico dell’illustratore, scultore e designer di Kuala Lumpur, Kamwei Fong.
Utilizzando solo inchiostro nero a micro pigmenti e delle fitte trame di piccoli, brevi, segni, Fong ha creato centinaia di illustrazioni oniriche e fantasiose di gatti di ogni genere e taglia. Nonostante lo stile uniforme, quasi matematico nella sua progettazione e lavorazione, ogni gatto di “The Furry Thing” mostra una personalità unica: ci sono i gatti arruffati, panciuti e goffi, ci sono gatti sinuosi, eleganti e fieri, altri ancora hanno occhi curiosi, o diffidenti, o ruffiani. Alcuni hanno code enormi che puntano il cielo, altri sono arrotolati su loro stessi a formare un cerchio talmente perfetto da risultare magnetico. Ci sono poi quelli dal muso schiacciato o dal pelo striato, le code elettriche o le orecchie asimmetriche, gli sguardi assonnati o le movenze sinuose.
In “The Furry Thing” c’è tutto l’universo dei gatti, tranne le bocche dei protagonisti. Senza bocche, le loro emozioni vengono trasmesse dagli occhi espressivi e luminosi, dalle orecchie vigili e dalle code grandi e cespugliose e, naturalmente, dal pelo più o meno folto (o meglio, folto, molto folto o foltissimo)

Ho adorato aver avuto la possibilità di ammirare e recensire questo meraviglioso volume, un catalogo d’arte per i gattari come me e del quale è impossibile non innamorarsi. Nato nel 2009, The Furry Thing è un progetto artistico dell’artista di Kuala Lumpur, Kamwei Fong, che ha raccolto centinaia di illustrazioni di gatti, di ogni genere, taglia e dimensione in questo eccezionale volume. Gatti diversissimi tra loro, che spiccano per la loro curiosità, gli occhi intensi, le code guizzanti e le forme stravaganti.

Lo stile è molto particolare e pur non conoscendo molto, o nulla, di arte, mi ha profondamente colpito. L’artista, infatti, ricrea le forme feline usando la sovrapposizione di innumerevoli linee sottili, di varia densità per rappresentare il volume. Sovrapposizioni che vanno a creare un effetto tattile straordinario, perché appare essere peloso, sembra quasi possibile accarezzare i gatti attraverso le sue pagine ed è davvero una forte emozione. Impossibile resistere alla tentazione! Incredibile pensare che l’autore usi penne con inchiostro sottile e inchiostro a micro pigmenti e il suo lavoro richiede una pazienza infinita e un’altissima precisione, dato che basterebbe un solo errore per rovinare un intero disegno. Terapeutico, come viene definito dallo stesso autore. Magnetico e affascinante.

Il volume, edito da Beccogiallo, viene diviso in svariate sezioni ed è composto principalmente da disegni, grigi e neri che spiccano su uno sfondo bianco, contraddistinti dai titoli e da pochissime citazioni, ma anche da descrizioni e spiegazioni sulla tecnica, sulle diverse serie di disegni. Intenso e onirico è In the wonderfurryland, una serie di disegni dove i luoghi sono abitati dai gatti che diventano sole, luna, alberi e montagne nel corso delle pagine. Ho adorato le citazioni, molte mi hanno profondamente colpita.

Un aspetto molto peculiare di questi disegni è la mancanza di bocche dei gatti, ma ciò non comporta una mancanza di emozioni che, anzi, spiccano tramite i loro sguardi intensi, le orecchie e le code. Un atlante felino dove ogni gatto ha una sua personalità ben definita, gatti che giocano, gatti assonnati, irritati, entusiasti, felici, spaventati, sorpresi e via discorrendo. Adorabile la parte dedicata a “Quello che i gatti pensano dei miei disegni” che contrappone gatti reali ai disegni dell’artista in uno spassoso e dolce contrasto.

The furry thing è una raccolta di adorabili e spassosi felini, impossibile da non amare, soprattutto per chi ama i gatti come me. Gatti eleganti, felini grassottelli, code enormi, occhioni magnetici, questo volume è stupendo e davvero imperdibile!

Eccovi il calendario!

Autore:

What you should know about me is: I'm in love with books. I love diving in them, living my heroine's and heroes' adventure, discovering new worlds and characters. I've always loved reading and writing. The idea of creating is thrilling and scary at the same time. 'I'd rather die on an adventure than live standing still."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...